Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un alloggio per richiedenti asilo è stato completamente distrutto da un incendio la notte scorsa a Kaltbrunn, nel canton San Gallo. Non ci sono feriti ma i danni ammontano a centinaia di migliaia di franchi, indica la polizia cantonale, che tende ad escludere il dolo.

Le fiamme sono divampate poco dopo mezzanotte, per cause ancora ignote. Dalle prime indagini è emerso che il rogo è partito dall'interno di una camera e non ci sono indizi sia stato appiccato volontariamente, afferma la polizia, che ha aggiornato a metà giornata la nota diramata stamane.

Nell'alloggio soggiornavano 14 persone, che sono tutte riuscite a mettersi in salvo. I pompieri accorsi sul posto da Kaltbrunn, Benken e Uznach - una settantina - sono riusciti a controllare le fiamme in un paio di ore e a impedire che si estendessero a un vicino edificio con stalle e rimesse.

Nella casa bruciata soggiornavano in tutto 24 persone, ma al momento del sinistro ce n'erano soltanto 14, scrive la polizia, senza precisare dove si trovassero gli altri. Gli asilanti sono stati trasferiti temporaneamente dal Comune in un rifugio della Protezione civile.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS