Navigation

SG: incidente canyoning, ricerche proseguono nei pressi di Vättis

L'incidente è avvenuto il 12 agosto scorso a causa di un violentoi temporale che era stato annunciato dai servizi meteorologici KEYSTONE/GERHARD RIEZLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 settembre 2020 - 17:24
(Keystone-ATS)

Proseguono le ricerche per ritrovare l'uomo ancora disperso dopo l'incidente di canyoning che è costato la vita a quattro turisti spagnoli il 12 agosto scorso nei pressi di Vättis (SG). Le operazioni in un terreno montuoso si sono rivelate molto difficili.

I quattro spagnoli, di 30, 33, 38 e 48 anni d'età, stavano facendo una discesa di canyoning senza guida. Erano considerati esperti di torrentismo e provenivano tutti dalla regione della Navarra, nel nord della Spagna.

Pattuglie di polizia sostenute da specialisti continuano le ricerche tra le gole del Parlitobel e il piccolo bacino idrico di Gigerwald, ha indicato oggi la polizia cantonale sangallese. Le operazioni sono rese difficili in particolare dalle forti piogge degli ultimi giorni che hanno continuamente modificato il terreno.

Elicotteri, sommozzatori, cani specializzati nella ricerca di cadaveri e metal detector sono stati utilizzati per ritrovare il corpo della persona ancora dispersa.

La polizia sangallese è in stretto contatto con i parenti delle vittime nonché con l'ambasciata di Spagna in Svizzera. Su loro richiesta, un team di soccorritori spagnoli parteciperà prossimamente a un'operazione di ricerca.

Tre cadaveri erano stati rinvenuti alla confluenza del bacino idrico del Gigerwald nella notte successiva all'incidente, dopo che i torrentisti erano stati travolti dalle masse d'acqua e rocce perché sorpresi da un forte temporale. Il quarto è tuttora dato per disperso, ma ormai non c'è più speranza di trovarlo in vita.

Il 12 agosto scorso, i servizi meteorologici avevano segnalato il rischio di forti piogge: nella zona dell'incidente, a sud di Vättis, nel comune di Pfäfers (SG), sono caduti fra 25 e 30 litri d'acqua per metro quadrato a partire dalle 18.15, secondo i dati forniti dalla polizia. Secondo SRF Meteo, il temporale aveva raggiunto il livello di pericolo 2 su 3.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.