Navigation

SG: insulta e minaccia di morte poliziotti, 36enne arrestato

I fatti si sono svolti nel centro di San Gallo. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 dicembre 2019 - 14:23
(Keystone-ATS)

Una rissa scoppiata ieri sera nel centro di San Gallo tra numerose persone è degenerata al punto da richiedere l'intervento della polizia. Giunti sul posto gli agenti sono stati insultati e minacciati da un 36enne.

Un poliziotto fuori servizio è incappato nel parapiglia - scatenato verso le 20.00 dall'accidentale scontro tra due passanti: si è identificato ed ha tentato di sedare gli animi, ma è stato minacciato di morte dal 36enne. Ha quindi chiamato rinforzi. All'arrivo degli agenti l'uomo si è dato alla fuga: nella concitazione ha travolto un passante buttandolo a terra.

I poliziotti hanno fermato il fuggitivo e lo hanno portato al posto di guardia: qui il forsennato ha continuato a lanciare insulti e minacce e ha tirato diversi calci ad un agente. Nessuno è rimasto ferito. Un controllo dell'alcolemia ha rivelato che l'uomo aveva decisamente alzato il gomito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.