Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN GALLO - Circa 20'000 animali selvatici muoiono ogni anno in Svizzera in incidenti stradali. Nelle prossime settimane nel canton San Gallo verranno installati 1'000 apparecchi che emettono segnali acustici, così da evitare che la selvaggina attraversi la strada proprio quando sopraggiunge un veicolo.
Mediamente in Svizzera ogni ora un'automobile si scontra con un capriolo, afferma la cancelleria di stato in una nota diffusa oggi. Ogni anno polizia, guardacaccia e cacciatori segnalano 20'000 incidenti con selvaggina di grosse dimensioni, in cui rimangono ferite 60 persone e risultano danni materiali per circa 25 milioni di franchi.
Nel canton San Gallo i sinistri sono circa 1'000. Gli apparecchi saranno sistemati lungo 42 km di strade particolarmente pericolose, ogni 50 metri su entrambi i lati della carreggiata. All'imbrunire e di notte, non appena la luce dei fari di un veicolo colpisce il sensore, il dispositivo emette un fischio.
L'azione è promossa dall'organizzazione dei cacciatori "Caccia Svizzera", dall'Associazione svizzera d'assicurazioni e dalla Protezione svizzera degli animali. Il progetto è già stato avviato a Lucerna, Zurigo e Sciaffusa, dove sono stati installati 8'000 apparecchi. Stando al comunicato sulle strade interessate il numero degli incidenti è calato del 30-40%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS