Navigation

SG/TG: 26enne confessa rapine a banche e distributori benzina

Il 26enne è stato ripreso da una telecamera di sorveglianza quando ha rapinato una banca a Wittenbach (SG) Polizia cantonale di San Gallo sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 ottobre 2019 - 16:01
(Keystone-ATS)

Negli ultimi tre anni ha compiuto rapine a mano armata in banche e distributori di benzina a San Gallo e Turgovia racimolando un bottino di circa 800'000 franchi: l'uomo, un 26enne svizzero, è stato ora arrestato e ha confessato i fatti.

Inizialmente ignoto, l'uomo ha rapinato filiali bancarie a Steinach (SG), Wittenbach (SG), Sirnach (TG), Arbon (TG), Erlen (TG) e Bischofszell (TG). Ha anche compiuto un colpo in un distributore di benzina e un altro non è andato a buon fine.

Il 26enne, domiciliato nel cantone di San Gallo, è stato arrestato nel capoluogo cantonale e ha fatto una completa confessione davanti alla procura. L'uomo ha motivato le rapine con la necessità di denaro, ha comunicato la polizia.

Il ministero pubblico sangallese ha avviato un procedimento penale e chiederà la detenzione preventiva al Tribunale dei provvedimenti coercitivi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.