Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sciaffusa: elezioni Gran Consiglio, UDC guadagna, PLR perde (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA BELLA

(sda-ats)

Nelle elezioni del Gran Consiglio sciaffusano l'UDC ha guadagnato un seggio. La quota di voti del partito sale dell'1,45% al 28,19%. Il PLR ha invece perso voti: è riuscito a mantenere i suoi 9 seggi, ma i giovani del partito ne hanno perso uno.

La Lista Alternativa (LA) non potrà più costituire un gruppo parlamentare.

Nel nuovo parlamento cantonale, di 60 membri, sono rappresentati 15 partiti. Il nuovo Gran Consiglio è così composto: UDC 17 (16), PS 13 (13), PLR 9 (9), LA 4 (5), Movimento eco-liberale sciaffusano 2 (2), PPD 2 (3), Giovani UDC 1 (3), Unione democratica federale 2 (2), Giovani liberali 1 (2), UDC senior 1 (1), Partito evangelico PEV 1 (1), Giovani socialisti 1 (1), Partito Verde liberale 4 (2), UDC Agro 1 (0), UDC piccole e medie imprese 1 (0).

Lo scorso 28 agosto si era già tenuta l'elezione del Consiglio di Stato. La composizione dell'esecutivo era rimasta invariata: due rappresentanti a testa per PLR e UDC e un esponente socialista.

Alle elezioni di quattro anni fa il PLR aveva perso tre dei 12 seggi che deteneva nel parlamento cantonale. Gli elettori non avevano riconfermato né il presidente cantonale del partito né il suo capogruppo in Gran Consiglio.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS