Navigation

SH: no stranieri nella polizia cantonale

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 aprile 2012 - 10:06
(Keystone-ATS)

No ad agenti stranieri nella polizia cantonale sciaffusana: il Gran consiglio si è pronunciato oggi con 53 voti a 0 per il mantenimento del passaporto svizzero quale criterio di assunzione.

Nel canton Vaud, nel dicembre 2010, il Gran Consiglio aveva preso una decisione analoga. I deputati avevano preferito un controprogetto del Consiglio di Stato che prevede di ammettere alla scuola di polizia gli stranieri con permesso di domicilio (C) che si impegnano a naturalizzarsi prima della fine della formazione. Questa soluzione è già applicata nel canton Ginevra.

Neuchâtel e Giura accettano invece gli stranieri con permesso C fra le forze dell'ordine. Nei paesi europei gli impieghi nella polizia sono riservati ai titolari di un passaporto nazionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?