La multinazionale dell'alimentare Unilever cancella 70 posti di lavoro sul suo sito di Sciaffusa; gli impieghi verranno trasferiti all'estero, in Asia e in America.

Ancora non è noto se verranno pronunciati licenziamenti: stando a un portavoce i posti di lavoro in questione sono già occupati da persone "abituate" a cambiare domicilio, dato che fanno parte della sezione internazionale dell'azienda.

Il motivo del taglio occupazionale è da ricercare nella revisione dei processi interni, volti a rendere Unilever più efficiente. Il rafforzamento del franco svizzero non avrebbe invece svolto nessun ruolo.

Sul sito di Sciaffusa lavorano complessivamente 430 persone. L'unità di Thayngen (SH) non è toccata dalla riorganizzazione. Unilever è presente il 190 paesi per complessivi 170 mila dipendenti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.