BERLINO - Un ex membro delle SS è stato condannato da un tribunale tedesco all'ergastolo per l'esecuzione di tre civili in Olanda. Heinrich Boere, 88 anni ha ammesso di avere ucciso a colpi di pistola tre civili olandesi quando faceva parte di un commando killer delle SS.
L'uomo si è giustificato affermando che lo fece per obbedire agli ordini. Boere aveva ammesso gli omicidi alla Corte lo scorso dicembre con una lettera presentata ai giudici dal suo avvocato. Nella missiva, l'ex membro delle Ss aveva raccontato di avere fatto parte nel 1944 del Feldmeijer kommando delle Ss - composto da 15 persone - e di avere per tre volte ricevuto in segreto i nomi e gli indirizzi di presunti artigiani da uccidere. Ogni volta, le indicazioni venivano fornite su un pezzetto di carta da distruggere immediatamente dopo l'operazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.