Navigation

Si indaga su Apple per presunte pratiche anti concorrenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2013 - 07:49
(Keystone-ATS)

La Commissione Europa starebbe indagando su Apple per verificare se Cupertino stia usando o meno politiche di vendita anti-competitive e restrizioni tecniche sull'iPhone per tagliar fuori gli altri produttori di cellulari. Lo scrive oggi il Financial Times.

Stando alle fonti citate dal giornale, l'indagine è stata avviata in seguito alle proteste degli operatori telefonici ed è ancora nelle fasi preliminari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.