Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo tedesco Siemens ha annunciato massicci tagli nel comparto dei motori: colpiti dalle misure di risparmio sarebbero circa 2500 posti di lavoro, 2000 dei quali in Germania. Lo ha comunicato la stessa impresa, oggi a Monaco.

Siemens produce nelle sue fabbriche a Norimberga e Berlino grandi motori elettrici per l'industria petrolifera, del gas ed estrattiva. Settori che a causa del crollo del prezzo del petrolio hanno visto una contrazione degli ordini. Siemens impiega nel mondo 46 mila dipendenti, 16.000 in Germania.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS