Navigation

Siena: si cerca un puma nella campagna circostante

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 dicembre 2010 - 17:46
(Keystone-ATS)

SIENA - Da tre giorni il presunto avvistamento di un puma da parte del personale di un maneggio, che si trova appena fuori Siena, sta impegnando il Corpo forestale dello Stato italiano in ricerche e indagini mirate a capire se davvero nella zona sia presente un felino di questo tipo. Anche oggi le guardie forestali hanno perlustrato la campagna vicino al versante sud-occidentale della città, eseguendo sedute di osservazione con binocoli ed altri strumenti dalle alture circostanti.
Secondo le testimonianze, tre addetti di un maneggio dove si addestrano cavalli, situato nelle vicinanze della strada del Lucherino, nel primo pomeriggio di martedì scorso avrebbero visto un animale di grossa taglia e dal pelo rossiccio, che hanno qualificato subito come "puma". Le stesse persone avrebbero visto lo stesso animale mercoledì mattina. Così sono scattate le ricerche, che hanno escluso la fuga del felino da un circo di passaggio.
Tuttavia, al momento, non sono stati trovati nei luoghi degli avvistamenti né impronte di certa appartenenza a un puma, né segni di predazione a danno di animali delle fattorie della zona. Il felino potrebbe essersi comunque cibato di selvaggina vista l'abbondanza di cinghiali e caprioli, e comunque non è escluso che si sia spostato di qualche decina di chilometri. Un puma può correre a 80 chilometri orari e spicca balzi di oltre 13 metri in lunghezza e 5 in altezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo