Almeno sei persone, tutte senzatetto, sono morte nel crollo di un ponte sotto il quale avevano stabilito la propria residenza, nel cuore di Freetown, capitale della Sierra Leone.

A causare il crollo, ha spiegato un dirigente di polizia, uno smottamento provocato da un violento nubifragio. Il disastro del 'Jimmy Bridge' è avvenuto tra le 2.00 e le 3.00 di notte ora locale.

Sei i corpi finora recuperati, ma si teme che altre persone siano rimaste intrappolate sotto le macerie della struttura. I soccorsi sono andati avanti per tutta la giornata e proseguono incessantemente, sotto una pioggia torrenziale.

La nazione dell'Africa occidentale è ora nel pieno della stagione delle piogge e gli smottamenti sono frequenti nella capitale, che si trova in un'area collinare digradante verso il mare, e dove strade e infrastrutture soffrono di una manutenzione assai carente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.