Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bill & Melinda Gates Foundation Trust e Cascade Investments hanno fatto causa a Urs Burkard, rappresentante della famiglia fondatrice nel Cda di Sika, per il rilevamento ritenuto ostile da parte di Saint-Gobain del gruppo zughese attivo nelle specialità chimiche.

Burkard ha violato i suoi obblighi di membro del Cda di Sika, motivo per cui è stata inoltrata un'azione di responsabilità presso l'ufficio del giudice di pace di Baar (ZG), affermano in una nota congiunta la fondazione e la società di partecipazioni.

Burkard è - a loro modo di vedere - uno degli architetti della prevista vendita del pacchetto detenuto dalla holding famigliare Schenker-Winkler (SWH) al gruppo francese, nonostante avesse dichiarato pubblicamente fino a poco prima dell'annuncio della transazione in dicembre che l'impegno della sua famiglia in Sika sarebbe rimasto invariato. Pertanto i querelanti chiedono indennizzi per le spese insorte in seguito alle azioni di Burkard. Altre richieste di risarcimento possono ancora seguire.

In una lettera aperta al presidente del Cda di Sika, Paul Hälg, che pure combatte contro l'operazione, i due azionisti affermano che continueranno ad opporsi alla presa di controllo da parte di Saint-Gobain "finché non si delineerà una soluzione ragionevole che tenga conto degli interessi di Sika, dei suoi dipendenti, dei clienti e di tutti gli azionisti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS