Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel corso di una visita di lavoro in Norvegia, la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha discusso con Grete Faremo, ministra della giustizia e della sicurezza interna, problemi inerenti l'asilo e la migrazione. In particolare, i colloqui si sono incentrati su temi quali la protezione dei rifugiati e l'accelerazione delle procedure d'asilo in entrambi i Paesi.

Stando a un comunicato odierno del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), le due ministre hanno discusso la possibilità di una cooperazione bilaterale per aiutare i rifugiati nei Paesi di provenienza e hanno illustrato le reciproche esperienze nella politica integrativa. Entrambi i Paesi intendono accelerare notevolmente le procedure d'asilo.

Sempre secondo il DFGP, Simonetta Sommaruga ha potuto informarsi sulla politica della Norvegia in materia di contingenti per l'accoglienza di rifugiati riconosciuti. Con il segretario di Stato Ahmad Ghanizadeh la ministra di giustizia e polizia ha poi affrontato questioni attuali del diritto in materia di famiglia, in particolare il disciplinamento dell'autorità parentale e del mantenimento dei figli.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS