Sono 26 le persone uccise nei due attentati con autobomba avvenuti ieri a Suwaida, nel Sud-Est della Siria.

Lo afferma oggi l'agenzia governativa Sana, senza fare riferimento al fatto che in uno dei due attentati è rimasto ucciso Sheikh Wahid al Balous, un leader druso locale oppositore del governo di Damasco.

Della sua morte ha dato notizia l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), aggiungendo che ne sono seguiti disordini, con l'abbattimento di una statua del defunto presidente Hafez al Assad.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.