Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 27 civili, tra i quali 6 bambini della stessa famiglia, sono stati uccisi in raid dell'aviazione governativa siriana oggi nella provincia di Homs. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus).

I bombardamenti hanno preso di mira le cittadine di Al Rasatan e Talbisah e il villaggio di Al Zafaranah. Il bilancio sembra destinato ad aggravarsi perché alcuni civili sono rimasti gravemente feriti e altri sono ancora dispersi sotto le macerie.

Il nuovo massacro è avvenuto dopo che ieri altri 37 civili, di cui 11 bambini, erano stati uccisi da un bombardamento aereo del regime su un mercato coperto della città di Al Mayadin, nella provincia orientale di Deyr az Zor, in una regione controllata dallo Stato islamico.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS