Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito ad almeno 34 morti e 190 feriti, molti dei quali in gravi condizioni, il bilancio di un bombardamento effettuato dai ribelli ieri sui quartieri controllati dai lealisti ad Aleppo, in Siria.

Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), sottolineando che si tratta del "più grande massacro compiuto dai ribelli ad Aleppo".

Oltre 300 razzi e obici di mortaio, secondo la stessa fonte, si sono abbattuti su diversi quartieri controllati dai governativi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS