Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di una sessantina di uccisi, tra cui diversi studenti di una scuola superiore, il bilancio ufficiale non verificabile in maniera indipendente di tre diversi episodi di violenza commessi, secondo l'agenzia ufficiale Sana, da miliziani antiregime a Damasco e Homs.

Secondo l'agenzia di Stato, le vittime sono state causate da un bombardamento con mortai nella capitale, quattordici i morti, mentre a Homs un'autobomba e un razzo sparato su un quartiere solidale col regime hanno ucciso 45 persone.

SDA-ATS