Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno sette persone sono state uccise e decine ferite in un doppio attacco effettuato con barili-bomba sganciati da elicotteri del regime su un ospedale di Médecins sans Frontières (Msf) in una località a nord est di Homs.

Del bombardamento, avvenuto sabato, dà notizia oggi la stessa Msf.

Gli attacchi, a distanza di 40 minuti l'uno dall'altro, sono avvenuti ad Al Zafarana, una località a nord-est di Homs.

"Questa tattica del doppio colpo mostra un livello di distruzione calcolata che è difficile immaginare", ha affermato Brice de le Vigne, direttore delle operazioni di Msf.

Il secondo barile bomba è stato sganciato sull'ospedale mentre venivano curati i feriti nel primo attacco. La struttura ha subito gravi danni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS