Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Settimo round di negoziati oggi a Ginevra sotto l'egida dell'Onu tra il regime siriano e l'opposizione.

I negoziati riprendono mentre è entrato in vigore un cessate il fuoco - frutto di un accordo raggiunto a margine del G20 tra il presidente americano Donald Trump e l'omologo russo Vladimir Putin - nel sudovest della Siria.

I colloqui di Ginevra vertono su quattro punti: redazione di una nuova costituzione, governance, intesa come transizione politica, la tenuta di elezioni e lotta contro il terrorismo. Tutti punti su cui tra le parti persistono forti divergenze, tanto che Yehia al-Aridi, portavoce dell'Alto comitato dei negoziati, che riunisce l'opposizione, ha già fatto sapere di avere "aspettative modeste" su questo nuovo round di negoziati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS