Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Settimo round di negoziati oggi a Ginevra sotto l'egida dell'Onu tra il regime siriano e l'opposizione.

I negoziati riprendono mentre è entrato in vigore un cessate il fuoco - frutto di un accordo raggiunto a margine del G20 tra il presidente americano Donald Trump e l'omologo russo Vladimir Putin - nel sudovest della Siria.

I colloqui di Ginevra vertono su quattro punti: redazione di una nuova costituzione, governance, intesa come transizione politica, la tenuta di elezioni e lotta contro il terrorismo. Tutti punti su cui tra le parti persistono forti divergenze, tanto che Yehia al-Aridi, portavoce dell'Alto comitato dei negoziati, che riunisce l'opposizione, ha già fatto sapere di avere "aspettative modeste" su questo nuovo round di negoziati.

SDA-ATS