Navigation

Siria: Ahmadinejad, bisogna far luce su massacri

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 maggio 2012 - 19:35
(Keystone-ATS)

"Bisogna far luce" sui massacri in Siria: lo ha detto il presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad. "Non posso pensare che un governo possa massacrare il proprio popolo. Sarebbe inverosimile e controproducente", ha aggiunto.

Secondo Ahmadinejad, i responsabili del massacro di Hula di venerdì scorso in Siria devono essere "puniti".

Nella risoluzione della crisi in Siria non si può fare affidamento sui Paesi occidentali perché "vogliono far cadere Assad", ha aggiunto spiegando - in un intervento trasmesso in diretta da France 24 - che l"ingerenza" della comunità internazionale negli affari della Siria "non migliora la situazione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?