Venti civili di un villaggio nel Nord-Ovest della Siria abitato da una maggioranza drusa sono stati uccisi da miliziani del Fronte al Nusra - la branca siriana di Al Qaida - dopo una disputa sulla confisca di una casa da parte dei jihadisti.

Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus). L'episodio è avvenuto a Qalb al Loza, villaggio della provincia di Idlib. La violenza qaedista è esplosa dopo che un miliziano di Al Nusra era stato ucciso dagli abitanti del villaggio.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.