L'artiglieria israeliana dislocata sul Golan ha aperto il fuoco contro postazioni dell'esercito siriano in seguito ad un incidente di frontiera. Lo riferisce il portavoce militare.

La reazione israeliana è giunta dopo l'esplosione di alcuni colpi di mortaio provenienti dalla Siria che hanno ferito un ufficiale israeliano e provocato danni.

Oltre la linea di demarcazione forze ribelli hanno issato, secondo radio Gerusalemme, la propria bandiera sul versante siriano del valico di Quneitra (fra il territorio siriano e il settore del Golan occupato da Israele). Ma nelle immediate vicinanze proseguono con intensità e con fasi alterne i loro combattimenti con l'esercito siriano.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.