Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Israele avrebbe attaccato la notte scorsa obiettivi siriani e di Hezbollah al confine tra Siria e Libano. Lo riferisce al Jazeera citata dai media israeliani.

Secondo fonti dalla tv araba, l'attacco avrebbe coinvolto due brigate dell'esercito siriano con armi strategici e missili a lunga gittata. Nessuna conferma ufficiale.

Secondo quanto riferisce la televisione Al Hadath, affiliata ad Al Arabiya, due raid aerei israeliani hanno colpito un "deposito di armi" dell'esercito siriano nella regione del Qalamun, a Nord-Ovest di Damasco.

Da quando è cominciata la guerra civile in Siria, nel 2011, gli israeliani hanno più volte compiuto attacchi su depositi di missili o mezzi che li trasportavano verso le basi in Libano delle milizie sciite Hezbollah, alleate di Damasco e di Teheran che combattono in Siria al fianco delle forze lealiste.

Secondo Al Hadath, un convoglio è stato attaccato anche mercoledì dall'aviazione di Israele.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS