Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 18 civili, tra cui due bambini, sarebbero stati uccisi da gas tossici usati in un raid aereo governativo in Siria su un'area controllata dagli insorti, secondo quanto riferiscono stamane alcuni media citando fonti degli attivisti.

Notizie che per il momento sono impossibili da verificare.

L'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), citato dal quotidiano libanese Daily Star, afferma che l'attacco è avvenuto sulla cittadina di Khan Sheikhun, nella provincia nord-occidentale di Idlib, e che le vittime sarebbero rimaste soffocate. La stessa organizzazione, citando fonti locali, aggiunge di non essere in grado di precisare la sostanza tossica che sarebbe stata usata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS