Navigation

Siria: attivisti, almeno 91 uccisi nelle violenze

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 luglio 2012 - 17:54
(Keystone-ATS)

Sono 91 le persone uccise da stamani nelle violenze in corso in Siria. Lo affermano gli attivisti dei Comitati di coordinamento locali precisando che vi sono anche donne e bambini.

Solo nella regione meridionale di Daraa si contano 25 uccisi, di cui 22 nella valle di Ajami dove l'artiglieria governativa ha colpito quartieri residenziali, forse rifugio di ribelli. Altre 19 vittime si contano ad Aleppo e nei suoi dintorni dove sono in corso per il settimo giorno consecutivo scontri tra ribelli e governativi. Altre 16 persone uccise nella regione di Idlib, 12 in quella di Damasco, nove in quella di Homs, cinque a Dayr az Zor, quattro a Hama e una a Qunaytra, al confine con Israele.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?