È di 31 uccisi il bilancio dei bombardamenti aerei governativi alla periferia di Damasco. Lo riferiscono i Comitati di coordinamento locali di Douma e Harasta, sobborghi a nord della capitale colpiti ripetutamente stamani dai caccia delle forze fedeli ad Assad.

Il bilancio, dicono gli attivisti, è destinato a salire. Fra i morti ci sono donne e bambini.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.