Navigation

Siria: attivisti, sale a 10 bilancio manifestanti uccisi

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 agosto 2011 - 14:58
(Keystone-ATS)

Sale a 10 il numero dei manifestanti uccisi in varie località della Siria dall'esercito e dalle forze di sicurezza di Damasco secondo il bilancio diffuso oggi da attivisti anti-regime.

Secondo le fonti citate dalla tv panaraba al Jazira, ai due uccisi a Hama, due ad Aleppo e uno a Harasta (sobborgo di Damasco) si sono aggiunti altri cinque uccisi a Homs nel centro, Binnish nel nord-ovest al confine con la Turchia, e Saqba, altro sobborgo della capitale. Dal canto loro, i Comitati di coordinamento locale della rivolta confermano finora l'uccisione di otto manifestanti, fornendo le loro generalità e i luoghi del loro "martirio".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?