Navigation

Siria: attivisti, sale a 18 numero manifestanti uccisi

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 agosto 2011 - 17:33
(Keystone-ATS)

Sale a 18 civili uccisi il bilancio della repressione odierna compiuta da esercito e forze di sicurezza siriani in diverse località del Paese, dove per il 23/mo venerdì consecutivo decine di migliaia di persone sono tornate a manifestare contro il regime.

Lo riferiscono i Comitati di coordinamento locale, piattaforma che riunisce gli organizzatori della rivolta e che hanno diffuso su Internet e via email la lista aggiornata, ma non definitiva, delle persone uccise oggi a Hama, Homs, Dayr az Zor, in numerosi sobborghi di Damasco, nella regione nord-occidentale di Idlib e alla periferia di Aleppo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?