Navigation

Siria: attivisti, scontri a Damasco vicino ufficio Assad

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2012 - 20:15
(Keystone-ATS)

Scontri tra forze governative e ribelli dell'Esercito libero (Esl) si sono registrati nel quartiere di Malki e in quelli limitrofi di Muhajirin, Bashkatib nella parte occidentale di Damasco. Lo riferiscono i Comitati di coordinamento locali degli attivisti.

I Comitati di coordinamento citano testimoni sul posto che affermano che gli scontri sono scoppiati nel quartiere popolare di Rukn ad Din e si sono poi estesi verso il centro di Damasco fino a Salhiye e verso la zona di Muhajirin e Malki, dove ha sede l'ufficio presidenziale e una delle residenze del raìs Bashar al Assad.

I testimoni aggiungono inoltre che è stata chiusa dalle forze governative la strada che conduce all'ospedale al Shami e che rinforzi stanno arrivando per impedire ai ribelli di penetrare nel centro moderno di Damasco. Secondo altre testimonianze forze di sicurezza sono presenti anche all'interno del giardino Tishrin, in piazza degli Omayyadi e a due passi dall'Hotel Sheraton.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?