Almeno 16 civili sono stati uccisi oggi da bombardamenti compiuti su Aleppo sia dall'esercito sia dai ribelli. La città nel nord della Siria è preda di devastanti attacchi, testimoni hanno visto "bambini fatti a pezzi" dall'esplosione delle bombe.

L'Osservatorio siriano per i diritti umani (Osdh) ha riferito di "13 civili uccisi da ordigni lanciati dai governativi" nel settore di Maadi in mano ai ribelli. I razzi dei rivoltosi hanno invece ucciso almeno tre bambini in una zona controllata dal regime.

Secondo la stessa fonte, i civili feriti sono decine e il bilancio dei morti potrebbe aggravarsi dato che sono molte le persone portate in ospedale in condizioni molto gravi.

Nel quartiere, secondo quanto riferito dai testimoni, un edificio di parecchi piani è stato raso al suolo dalle bombe e i volontari stanno scavando con le mani per cercare eventuali sopravvissuti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.