Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Senza l'opposizione non potrà svolgersi la conferenza di Ginevra 2" sulla Siria. Lo ha detto oggi il negoziatore internazionale, Lakhdar Brahimi, prima di lasciare Damasco dopo quattro giorni di colloqui. "Non posso confermare - ha aggiunto - che l'opposizione potrà formare una delegazione unica".

Brahimi, che ha incontrato esponenti del regime e dell'opposizione tollerata nel Paese, ha detto che il governo ha già formato la delegazione per partecipare a Ginevra 2, con a capo il ministro degli Esteri, Walid Moallem. Ma ha aggiunto di non potere confermare la tenuta dell'iniziativa nelle date inizialmente previste del 23 e 24 novembre.

"Stiamo facendo sforzi molto seri per organizzare la conferenza, ma vedremo cosa succederà", ha detto l'inviato dell'Onu e della Lega Araba.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS