Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alla terza conferenza dei Paesi donatori per la Siria, in corso oggi a Kuwait City, sono stati annunciati aiuti finanziari tanto dall'Unione europea quanto dagli Stati Uniti. Anche la Svizzera ha fatto sapere che per il 2015 accrescerà il suo contributo.

Berna, per bocca dell'ambasciatore Manuel Bessler che guida la delegazione elvetica alla conferenza, ha fatto sapere - come aveva già annunciato il Consiglio federale - che fornirà un aiuto finanziario di 50 milioni. Finora la Confederazione versava circa 30 milioni di franchi l'anno. In quattro anni ha investito 178 milioni. Alla conferenza è presente anche il presidente del Comitato Internazionale della Croce Rossa, Peter Maurer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS