Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Oltre 70 giornalisti sono stati uccisi nel corso del conflitto siriano, più di 80 sono stati rapiti e 20 sono ancora dispersi": lo ha detto, nel corso di una conferenza stampa al Palazzo di Vetro, il direttore esecutivo del "Comitato per la protezione dei giornalisti" (Cpj), Joel Simon.

Durante l'incontro, incentrato sulle violazioni nei confronti dei media in Medio Oriente, Simon ha poi affermato che in Egitto la repressione dei rappresentanti della stampa ha raggiunto "livelli intollerabili".

In Iran le speranze per una maggiore libertà di espressione su cui molti confidavano dopo l'elezione del presidente Hassan Rohani sono state disattese: "Rohani ha fallito per quanto riguarda le riforme dei media", ha affermato il dirigente dell'organizzazione che, da New York, difende la libertà di stampa e i diritti dei giornalisti nel mondo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS