Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La ripresa dei colloqui di pace dell'Onu sulla Siria è prevista il 10 marzo. Lo ha detto l'inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Staffan de Mistura, in una intervista al quotidiano panarabo al Hayat.

Giovedì prossimo dovrebbero iniziare a giungere progressivamente le delegazioni, le ultime delle quali sono attese il 14 marzo, per tentare di giungere ad un accordo su un nuovo governo, una nuova Costituzione e l'organizzazione di elezioni entro 18 mesi.

"La nostra intenzione è di rilanciare il processo a partire dal 9 marzo nel pomeriggio - ha detto de Mistura-. Penso che inizieremo il 10, a quel momento si avvierà il processo". Come in precedenza, i colloqui saranno indiretti, ha precisato l'inviato Onu: "ci saranno riunioni preparatorie, poi discussioni in profondità con ciascuna delle parti in sedi separate sulle questioni più cruciali".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS