Navigation

Siria: Del Ponte, puntiamo a mandanti crimini umanità

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2012 - 12:01
(Keystone-ATS)

Carla del Ponte, membro della Commissione d'inchiesta dell'Onu sulla Siria, vuole individuare i responsabili politici e militari dei crimini contro l'umanità commessi a suo avviso nel paese.

"Il mio obiettivo principale sarà di continuare l'inchiesta... e di individuare gli alti responsabili politici e militari di questi crimini - ha detto alla stampa a Ginevra.

I fatti ai quali si assiste in Siria, ha spiegato, sono crimini di guerra e crimini contro l'umanità, come quelli avvenuti in altri paesi sui quali ha indagato (Del Ponte è stata procuratore presso il Tribunale penale internazionale per l'ex-Jugoslavia e ha lavorato anche per il Tribunale penale internazionale per il Ruanda).

Il presidente della Commissione dell'Onu, il brasiliano Paulo Pinheiro, ha detto alla stampa di aver inviato una lettera al presidente Assad: "ci aspettiamo che ci riceva a Damasco".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?