Navigation

Siria: Erdogan, Assad non ha fatto riforme, non credibile

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2011 - 21:48
(Keystone-ATS)

Il presidente siriano Bashar el Assad non ha fatto le riforme e il popolo siriano non crede più in lui. Lo ha affermato il premier turco Recep Tayyip Erdogan in un discorso stasera all'Opera del Cairo. "Mentre il numero delle vittime civili aumenta, vediamo che le riforme non sono state fatte e quindi non possiamo più credere in lui", ha affermato il premier turco.

In serata i ministri degli Esteri della Lega araba, che hanno discusso della visita a Damasco in settimana del segretario generale Nabil el Araby, hanno diffuso un comunicato nel quale chiedono al regime di Damasco di mettere "immediatamnte fine allo spargimento di sangue", sottolineando la necessità di un cambiamento immediato che porterà alla protezione del popolo siriano".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?