Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Proseguono intensi e massicci i raid aerei russi e governativi su Aleppo orientale, la zona della città in mano agli insorti ma dove risiedono - secondo stime dell'Onu - circa 300 mila civili.

KEYSTONE/AP Syrian Civil Defense White Helmets/UNCREDITED

(sda-ats)

Proseguono intensi e massicci i raid aerei russi e governativi su Aleppo orientale, la zona della città in mano agli insorti ma dove risiedono - secondo stime dell'Onu - circa 300 mila civili.

Fonti sul terreno e giornalisti locali documentano con foto, notizie e video l'ampiezza della distruzione di edifici abitati da civili, strutture mediche e logistiche come la sede della protezione civile locale.

Nelle immagini diffuse dall'Aleppo Media Center si vedono i corpi senza vita di civili, molti dei quali bambini anche appena nati, rinvenuti sotto le macerie. In altre foto si testimonia l'uso di bombe a grappolo e di bombe incendiarie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS