Tutte le notizie in breve

Intensi bombardamenti aerei e di artiglieria da parte del governo siriano sono in corso in Siria in zone fuori dal controllo delle forze lealiste a Damasco, Daraa, Hama, Idlib e Aleppo.

Lo riferiscono fonti concordanti sul terreno a conferma di quanto affermato in precedenza dall'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) e da media panarabi.

Le fonti affermano che gli attacchi sono condotti con armi convenzionali, ma anche con armi considerate illegali dal diritto internazionale, come le bombe a grappolo e bombe incendiarie al napalm.

Secondo le fonti, quartieri ribelli di Damasco - come Tishrin, Qabun, Barze - sono presi di mira dall'artiglieria governativa. In maniera analoga, l'aviazione di Damasco ha condotto raid aerei su Daraa, nel sud, nelle regioni tra Hama e Idlib e nei distretti a ovest di Aleppo, nel nord del paese.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve