Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli Usa starebbero costruendo due basi aeree nei territori del nord della Siria controllati dalle forze curde anti-Isis, l'autoproclamato Stato islamico. Lo riferisce oggi una agenzia di notizie curde con sede nel Kurdistan iracheno.

L'agenzia Bas, citando una fonte delle Forze siriane democratiche, una coalizione di gruppi armati curdi e arabi, afferma che uno dei due aeroporti è in via di costruzione a sud-est di Kobane.

Mentre circa un mese fa fonti locali dell'opposizione avevano detto che lavori di ampliamento erano in corso per utilizzare la base di Abu Hajar, nei pressi della località petrolifera di Rmeilan, usato fino al 2010 per velivoli agricoli.

Il primo febbraio l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) aveva riferito che l'inviato speciale Usa per la lotta all'Isis, Brett Brett McGurk, accompagnato da un rappresentante francese e uno britannico, era atterrato alla base di Rmeilan per incontrare responsabili delle forze curde.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS