Il ministro degli Esteri britannico, Philip Hammond, ha escluso la partecipazione di Londra ai raid aerei contro l'Isis in Siria dopo l'annuncio del presidente americano Barack Obama.

Il capo del Foreign Office, parlando da Berlino, ha precisato che questa decisione "non sarà rivista" e ha ricordato l'opposizione a un intervento militare in Siria espressa l'anno scorso dal Parlamento di Westminster.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.