Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le forze governative siriane e le milizie Shabiha fedeli al regime hanno commesso crimini di guerra e contro l'umanità. Lo denuncia il rapporto finale della Commissione di inchiesta dell'ONU.

"La Commissione ha trovato fondati motivi per ritenere che le forze governative e gli Shabiha abbiamo commesso crimini contro l'umanità, come omicidi e torture, crimini di guerra e gravi violazioni dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale, inclusi omicidi illegali, torture, arresti e detenzioni arbitrari, violenze sessuali, attacchi indiscriminati, saccheggi e distruzione di proprietà", si legge nel rapporto di 102 pagine degli investigatori indipendenti guidati da Paulo Pinheiro.

Anche i ribelli siriani che combattono il regime di Bashar al Assad hanno commesso crimini di guerra, ma le violazioni "non raggiungono la gravità, la frequenza e l'intensità " di quelli perpetrati dall'esercito e dalle forze di sicurezza siriane, affermano gli investigatori sui diritti umani delle Nazioni Unite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS