Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Grazie anche ai bombardamenti aerei governativi e russi, l'esercito siriano, appoggiato da miliziani sciiti libanesi di Hezbollah, ha compiuto nelle ultime 24 ore un'avanzata nel sud della provincia di Aleppo.

Il territorio in questione è in mano ai qaidisti del Fronte al Nusra e ad alcune formazioni ribelli.

Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Le forze lealiste si sono impadronite delle città di Al Hader e Al Eis. I combattimenti, tuttavia, continuano in queste ore nei dintorni delle due località.

Gli scontri continuano anche più a est, nelle vicinanze della base aerea di Kweires e nei villaggi dei dintorni, dove l'esercito e Hezbollah stanno avanzando contro le postazioni dell'Isis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS