Navigation

Siria: Lega Araba prepara bozza sanzioni economiche

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2011 - 21:39
(Keystone-ATS)

La Lega Araba ha preparato oggi una serie di sanzioni economiche da imporre alla Siria, che prevedono in particolare il congelamento dei beni di Damasco, l'interruzione di transazioni finanziarie e di contatti con la Banca Centrale siriana, e il divieto per i governanti di recarsi nei Paesi arabi.

La bozza di risoluzione è stata adottata dai ministri arabi delle Finanze e dell'economia in una riunione al Cairo, e sarà sottoposta domani ai ministri degli Esteri per essere approvata e ratificata.

Il testo prevede "il congelamento di tutte le transazioni commerciali da parte dei governi con il governo siriano, tranne quelle relative a prodotti di prima necessità", e contempla inoltre "il congelamento dei conti bancari del governo siriano" nei Paesi arabi, delle "transazioni finanziarie" con la Siria e di "tutte le transazioni con la sua Banca centrale".

Viene inoltre imposto il "divieto di recarsi nei Paesi arabi a personalità e governanti siriani", dei quali la Lega Araba farà in seguito un elenco, e saranno bloccati i collegamenti aerei tra Paesi arabi e Siria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?