Navigation

Siria: ministro, ambasciatori non escano ancora da Damasco

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2011 - 14:40
(Keystone-ATS)

Il ministro degli esteri siriano, Walid Mouallem, ha ammonito gli ambasciatori di Stati Uniti e Francia perché evitino qualsiasi spostamento fuori dalla capitale Damasco senza autorizzazione ufficiale.

"Imporremo un divieto di spostarsi per più di 25 chilometri fuori da Damasco - ha detto Mouallem, citato da una tv siriana - se gli ambasciatori continuano a violare le disposizioni. Spero che non dovremo essere costretti a prendere simili misure".

Nei giorni scorsi c'erano state tensioni tra il governo siriano e i due diplomatici Robert Ford, ambasciatore degli Stati Uniti, e Eric Chevallier, della Francia, che avevano visitato la città di Hama, teatro di contestazioni contro Bashar al Assad e di un'aspra repressione da parte del regime.

"Non abbiamo espulso i due ambasciatori - ha proseguito Mouallem - perché desideriamo mantenere le migliori relazioni in futuro con i due Paesi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?