Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro degli esteri siriano Walid al-Muallim è arrivato a Teheran per colloqui con funzionari iraniani e russi mirati a trovare una soluzione al conflitto in corso in Siria dal marzo del 2011.

In programma per questa sera è un incontro tra al-Muallim e Mikhail Bogdanov, l'inviato speciale per il Medio Oriente del presidente russo Vladimir Putin. Domani, invece, il ministro degli esteri siriano vedrà la sua controparte iraniana, Mohammad Javad Zarif.

Parlando della visita di al-Muallim a Teheran, il vice ministro degli esteri iraniano Hossein Amir-Abdollahian ha detto che sono in crescita le speranze di una soluzione diplomatica della guerra siriana.

"Fortunatamente vediamo un cambiamento nella strategia degli attori regionali rispetto alla crisi siriana. Nei quattro anni scorsi credevano che la guerra era l'unica soluzione, ora preferiscono concentrarsi sulla diplomazia", ha detto Amir-Abdollahian citato dall'agenzia di stampa Fars.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS