Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovo piano russo per colpire l'Isis in Siria: da oggi Mosca ha cominciato ad usare anche 25 bombardieri strategici a lungo raggio, tra cui Tu-160, Tu-95 Ms e Tu-22M3, partiti dalla Russia. Lo rende noto il ministro della difesa Serghiei Shoigu.

I bombardieri Tu-160 e Tu-95 usati oggi per la prima volta da Mosca contro l'Isis in Siria hanno lanciato missili da crociera contro postazioni dei terroristi ad Aleppo e a Idlib. I Tu-22M3 hanno bombardato invece nelle province di Dayr Az-Zor e Raqqa.

Dal canto suo, Vladimir Putin ha dichiarato che la Russia deve coordinarsi con la Francia per combattere i jihadisti in Siria. Il presidente russo ha ordinato all'incrociatore "Moskva", che si trova nel Mediterraneo, di cooperare con le forze navali francesi "come alleati".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS