Tutte le notizie in breve

Mohammed Allouche, capo della delegazione dei ribelli siriani ad Astana.

Keystone/AP/SERGEI GRITS

(sda-ats)

Nel corso del secondo round di negoziati infra-siriani ad Astana, in Kazakiszan, le varie delegazioni non sono riuscite ad approvare un documento dettagliato sull'attuazione del cessate il fuoco tra ribelli e forze governative.

Il capo della delegazione dei ribelli, Mohammed Allouche, ha detto all'agenzia stampa russa Interfax che "non è stato firmato nulla poiché i termini del precedente accordo non sono stati soddisfatti, comprese le condizioni per la tregua".

Una fonte di uno dei tre paesi garanti della tregua (Turchia, Iran e Russia) ha tra l'altro affermato che una delle ragioni è il grado "non sufficientemente elevato della delegazione turca".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve