Navigation

Siria: ong, carri armati assaltano quartiere Damasco

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 luglio 2012 - 18:34
(Keystone-ATS)

Carri armati sono entrati per la prima volta in un quartiere di Damasco, quello di Qabun nella parte est della città. Lo riferiscono attivisti di una ong sottolineando il "timore di massacri".

"Oltre 15 carri e mezzi blindati hanno assaltato la strada principale del quartiere, riferisce l'Osservatorio siriano dei diritti umani.

Intanto la televisione siriana ha mostrato questa sera immagini del presidente Bashar al-Assad mentre parlava con il nuovo ministro della Difesa, Fahd Jassem Al Freij. In precedenza l'emittente aveva dato notizia del giuramento del nuovo ministro davanti ad Assad, ma senza mostrare le immagini.

Una fonte diplomatica occidentale in Giordania, citata dall'agenzia Reuters, aveva detto che Assad si era spostato a Latakia e sua moglie era arrivata in Russia. L'ambasciatore siriano a Mosca aveva smentito entrambe le notizie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?